Istat, Liguria maglia nera per le nascite nel 2019

di Redazione

- 8,7 per mille il saldo naturale tra nati e decessi. L'alta età media dei residenti porta il tasso di mortalità al 13,8%. il più alto d'Italia

Istat, Liguria maglia nera per le nascite nel 2019

Molti anziani e pochi nuovi nati. E' questo il profilo della Liguria tracciato dall'Istat, che oggi ha diffuso i dati sulla popolazione italiana del Bilancio demografico nazionale 2019. La regione registra il saldo di crescita naturale (la proporzione tra nati e morti in un anno) più basso d'Italia, al -8,7 per mille. Inoltre, l'avanzata età media della popolazione porta il tasso di mortalità ad essere il più elevato del paese, al 13,8%.  Il tasso di natalità in Liguria  è invece il più basso, -5,7 per mille.

Più in generale, l'Italia intera registra un calo della popolazione e dei nuovi nati. Nel 2019, fa sapere l'Istat,  gli iscritti in anagrafe per nascita sono stati appena 420.170, con una diminuzione di oltre 19 mila unita' sul 2018 (-4,5%). Nel corso del 2019 la differenza tra nati e morti (saldo naturale) è di -214 mila unità. Unica eccezione la provincia di Bolzano, che registra un +1,5 per mille di nuove nascite.