Condividi:


Isola Palmaria (Portovenere): I sommozzatori salvano una capretta ferita

di Antonella Ginocchio

La bestiola è stata poi affidata alle cure dei veterinari dell'Asl 5

In estate può succedere di tutto, anche che i sommozzatori dei vigili del fuoco  salvino una capretta ferita ed in difficoltà. E’ accaduto all’isola Palmaria, nel comune di Portovenere, dove i sommozzatori hanno trovato l’animale, che ha soltanto alcuni giorni di vita, ferito e non in grado di muoversi. Probabilmente la bestiola non mangiava da molte ore. Di certo era molto provata anche dal gran caldo .  

Soo state usate tutte le cautele del caso, per non provocare ulteriore dolore alla bestiola, impaurita e tremante. Subito sono stati allertati anche i veterinari dell’Asl 5 spezzina. La capretta è stata quindi affidata alle loro cure.

I vigili del fuoco non sono certo nuovi al salvataggio di animali in difficoltà. In Val di Vara, ad esempio, più volte sono intervenuti per i “recupero” di mucche finite in dirupi. Ma di certo è la prima  volta che una capra viene salvata da dei sommozzatori…Insomma, la salvezza vien dal mare