Imperia, riecco matrimoni e battesimi: "Si recuperano anche quelli dell'anno scorso"

di Edoardo Cozza

Don Peirano, viceparroco della concattedrale: "Portiamo a compimento una gran mole di arretrati, è una ripresa che viviamo con responsabilità"

Imperia, riecco matrimoni e battesimi: "Si recuperano anche quelli dell'anno scorso"

Nel primo lockdown anche le chiese erano rimaste chiuse: le funzioni religiose si svolgevano senza fedeli e tante parrocchie si erano attrezzate per dirette tv o streaming per permettere di seguire le celebrazioni dalle proprie case.

Quest'anno la situazione è diversa: il lento tentantivo di ritorno alla normalità permette non solo di prendere parte alle Messe in presenza, ma sta facendo segnare anche una ripresa di matrimoni e battesimi, celebrazioni che praticamente nel 2020 erano state completamente annullate. È un segnale che conferma anche don Gian Luigi Peirano, viceparroco della basilica San Maurizio e Compagni Martiri di Imperia, concattedrale della diocesi Albenga-Imperia: "Dopo quei tre mesi di funzioni sospese nel 2020, quando fermammo anche le richieste di matrimoni e battesimi, ora stiamo recuperando tutto quello che era rimasto in sospeso. In questo periodo c'è una gran mole di arretrati, ma stiamo portando tutto a compimento".

"È una ripresa che va vissuta con responsabilità, noi ottemperiamo al rispetto di tutte le norme del covid e conviviamo con la nostra fede con tutto quello che serve per proteggerci dal contagio" conclude don Peirano.