Imperia, nuovo vertice per disinnescare la bomba da 450 chili ritrovata nel torrente Argentina

di Marco Innocenti

Gli artificieri dell'esercito dovranno decidere come recuperare e far brillare l'ordigno: possibile l'evacuazione di alcune abitazioni

Imperia, nuovo vertice per disinnescare la bomba da 450 chili ritrovata nel torrente Argentina

Dopo il ritrovamente di un ordigno bellico di 454 chilogrammi, domattina gli artificieri dell'Esercito effettueranno un nuovo sopralluogo nell'alveo del torrente Argentina, fra Arma di Taggia e Riva Ligure. La bomba inesplosa, proveniente da un aereo da guerra americano della Seconda Guerra Mondiale, è stata dissotterrata nel corso di alcuni lavori di movimento terra un paio di giorni fa ed ora dovrà essere disinnescata e fatta brillare.

Nelle prossime ore, si dovranno decidere le modalità dell'intervento e soprattutto se si renderà necessaria l'evacuazione precauzionale delle abitazioni circostanti durante le operazioni.