Imperia, "Mamma, mi volevano rapire": il racconto-choc di un bimbo di 10 anni

di Marco Innocenti

L'episodio, su cui sta indagando la polizia, sarebbe avvenuto all'uscita da scuola: il piccolo si sarebbe salvato lanciando lo zainetto contro l'aggressore

Imperia, "Mamma, mi volevano rapire": il racconto-choc di un bimbo di 10 anni

Un episodio inquietante quello raccontato da un bimbo di 10 anni al ritorno da scuola, ieri a Imperia. "Mamma, hanno tentato di rapirmi" avrebbe detto alla mamma il piccolo, al rientro a casa dopo la scuola. "Un uomo mi ha afferrato per un braccio e mi ha detto di andare con lui". La donna, a quel punto, ha denunciato tutto alla polizia che sta indagando per ricostruire quanto accaduto in via Delbecchi, attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti in quella zona. 

Secondo il racconto del bambino, poco dopo essere uscito da scuola, sarebbe stato avvicinato da "un uomo magro e basso, vestito di nero e col volto coperto da un cappuccio", che prima lo avrebbe afferrato per un braccio e poi gli avrebbe detto "vieni con me". A quel punto il bambino, spaventato, sarebbe riuscito a divincolarsi dalla presa dell'aggressore, lanciandogli contro lo zainetto di scuola e scappando via.

La squadra mobile, dopo aver raccolto la denuncia della madre ed aver ascoltato il bambino, sta svolgendo le necessarie verifiche per confermare il racconto del piccolo, ma ha anche intensificato i controlli nella zona, soprattutto nei pressi dell'istituto scolastico in questione. Un episodio che, se confermato, getterebbe un ombra di forte inquietudine.