Condividi:


Imperia, Lupi: "Da Camera di Commercio un milione di euro per aiutare le imprese"

di Marco Innocenti

"Luglio e agosto sono stati una boccata d'ossigeno ma non permettono di pareggiare i mancati fatturati di aprile e maggio"

Con i numeri dell'emergenza covid che tornano a salire, è anche il momento di fare il punto della situazione sui danni all'economia, mettendo sul piatto della bilancia anche il ristoro avuto da molte imprese in questi due mesi estivi, luglio e agosto, in cui la fase acuta ha dato una tregua. "La situazione dopo l'emergenza è stata difficile per tutti i comparti - ci spiega Enrico Lupi, presidente della Camera di Commercio delle Riviere di Liguria - Ristorazione, recettività e turismo hanno avuto buona una boccata d'ossigeno fra luglio e agosto ma oggi ci avviciniamo all'autunno e le preoccupazioni tornano in modo pesante. Sia per il non sapere come andrà l'emergenza, sia perché arrivano le scadenze dei precedenti rinvii, visto che il fatturato di questi ultimi due mesi non può certo ristorare i mancati fatturati dei mesi precedenti. Noi da parte nostra abbiamo varato una disponibilità di un milione di euro come provvidenza alle imprese su cui stiamo lavorando per trovare un accordo con tutte le associazioni di categoria".

"Per fortuna l'annata olivicola del ponente si prospetta ottima sia per quantità che per qualità - ha aggiunto - Le aziende dell'agroalimentare hanno una fortissima vocazione all'esportazione e per questo hanno sofferto meno di altri settori, mentre continua a soffrire la recettività alberghiera".