Imperia, fermato su un pullman con un chilo di cocaina

di Alessandro Gardella

I militari della Guardia di Finanza hanno effettuato un controllo sull'autobus proveniente da Reggio Calabria e diretto a Ventimiglia

Imperia, fermato su un pullman con un chilo di cocaina

I militari della Guardia di finanza di Imperia hanno trovato un chilogrammo di cocaina pura tra i bagagli stivati nella pancia di un autobus proveniente da Reggio Calabria e destinato a Ventimiglia. La scoperta è avvenuta durante un controllo finalizzato a far rispettare le norme anticovid sui pullman di linea che collegano il Sud Italia con l'estremo ponente ligure e alla repressione di traffici illeciti. Il controllo è avvenuto all'uscita dal casello autostradale di Imperia Est.

Dalle attività di controllo è emerso che, con sempre maggiore frequenza, i pullman vengono utilizzati come vettore per spedire pacchi e corrispondenza tra i due estremi della penisola. I militari, insospettiti dal numero di colli non riconducibili ai passeggeri, hanno approfondito il controllo facendo intervenire i cani antidroga che in uno scatolone hanno scoperto la cocaina nascosta tra pacchi di pasta utilizzati come carico "di copertura".