I 150 anni della Ferrovia della Val Pusteria

di Edoardo Cozza

La Provincia di Bolzano organizza una serie di eventi e guarda al futuro

I 150 anni della Ferrovia della Val Pusteria

La linea ferroviaria della Val Pusteria, inaugurata nel 1871, compie 150 anni. Originariamente si trattava della linea Maribor-Fortezza, costruita dalla Südbahngesellschaft con un obiettivo strategico: per l’impero austroungarico, infatti, dopo aver perso il Veneto conquistato dall’Italia, l’unico accesso ferroviario al Tirolo era rappresentato ormai dalla linea Salisburgo Rosenheim-Kufstein.

Per celebrare i 150 della ferrovia della Val Pusteria, il Dipartimento mobilità della Provincia di Bolzano, assieme a STA – Strutture Trasporto Alto Adige, organizzano una serie di iniziative per rimarcare l’importanza della mobilità su rotaia. Il programma è stato recentemente presentato dall’assessore Daniel Alfreider alla Giunta provinciale.

“Vogliamo sensibilizzare la popolazione sull’importanza del treno come mezzo di trasporto comodo ed eco-sostenibile – sottolinea Alfreider – producendo anche del materiale didattico sulla storia e sul futuro del treno e di questa linea”. Per quanto riguarda il futuro della linea ferroviaria della Val Pusteria, l’attenzione verrà posta principalmente su due progetti: la variante della Val di Riga e il Centro mobilità di Brunico.