Condividi:


Green pass per tutti i lavoratori pubblici e privati: la bozza del nuovo decreto

di Marco Innocenti

I ministri Speranza, Brunetta e Gelmini l'hanno presentata ai governatori delle regioni: al via dal 15 ottobre

Filtrano le prime indiscrezioni sul nuovo decreto che dovrebbe estendere l'utilizzo del Green Pass a tutti i luoghi di lavoro, siano essi pubblici o privati. Dall'incontro dei ministri Speranza, Brunetta e Gelmini con i governatori delle regioni, avvenuto nel pomeriggio, è emerso che l'obbligo riguarderà tutte le categorie, comprese le libere professioni e le carriere elettive. Solo i lavoratori in smart working saranno esentati. Multe salate, fino a 1.000 euro, per chi non sarà in regola, oltre alla sospensione dello stipendio dopo 5 giorni di assenza dal lavoro.

La bozza prevede che, a verificare, siano gli stessi datori di lavoro o persone da essi incaricate, con controlli sia agli ingressi dei luoghi di lavoro, sia a campione. Il tutto, come già annunciato, a partire dal prossimo 15 ottobre.

Novità anche per i guariti dalla malattia, che non dovranno più attendere 15 giorni dopo la prima dose per avere il green pass ma lo otterranno immediatamente.