Gli studenti savonesi protagonisti a Latuaideadimpresa

di Edoardo Cozza

Il presidente degli industriali della provincia di Savona contento per i risultati ottenuti dai giovani: “Il futuro dell’economia inizia a scuola”

Gli studenti savonesi protagonisti a Latuaideadimpresa

È il business game che porta gli studenti a creare progetti d’impresa diventando veri start upper. Da 10 anni promosso da Noisiamofuturo® insieme a Sistemi Formativi di Confindustria e Università Luiss Guido Carli, il concorso Latuaideadimpresa è una realtà che offre ai partecipanti moduli formativi e la pubblicazione dei progetti (business plan + video) sulla piattaforma latuaideadimpresa.it dove gli imprenditori italiani possono visionare e valutare i lavori dei ragazzi. I migliori progetti potranno successivamente gareggiare al Festival dei Giovani dove una giuria di imprenditori dovrà votare i vincitori nazionali.

Novità dell’edizione annuale, l’istituzione del Premio Speciale Europeo per l’idea più green. Agli studenti, pertanto, verrà chiesto di produrre del materiale in lingua così da presentare il proprio lavoro a una commissione internazionale. Nello specifico, le squadre in gara quest’anno dovranno produrre in lingua inglese lo spot pubblicitario, il Pitch e un Abstract di 10 righe.

Savona protagonista. Specificità del concorso, tuttora attivo, la forte partecipazione di scuole del territorio Savonese con la formulazione di 16 differenti idee in gara: Liceo Arturo Issel – Finale Ligure (3 progetti), IIS Boselli Alberti – Savona (1 progetto), IISS Ferraris Pancaldo - Savona (5 progetti), Federico Patetta - Cairo Montenotte (1 progetto), ITC Falcone - Loano (1 progetto), IISS Falcone – Loano (5 progetti).

Il presidente dell’Unione Industriali della Provincia di Savona, Angelo Berlangieri, esprime grande soddisfazione: “Siamo particolarmente felici che una percentuale così elevata di nostri giovani concittadini partecipi a un format che, in un decennio, ha prodotto oltre 1800 idee di impresa. Segna un’opportunità che fa il giro d’Italia e non solo. Il risultato è una piattaforma dinamica, ricca di contenuti utile per giovani e imprenditori. Un luogo di incontro e confronto sui temi della cultura d’impresa e dell’autoimprenditorialità trattati attraverso la gara. Una filosofia che condividiamo nel solco di un forte impulso al rinnovamento fornito da chi segnerà l’economia dei prossimi decenni, esattamente, come avviene per l’analogo progetto di Fabbriche Aperte – studenti alla scoperta delle realtà produttive del territorio – che l’Unione Industriali della Provincia di Savona supporta con convinzione da tre lustri”

 

(foto Pasquale Modica dal sito latuaideaimpresa.it)