Genova, Giurato: "Nuovi sistemi di rilevazione automatica della velocità in Corso Europa"

di Anna Li Vigni

Lo annuncia il Comandante della Polizia Locale, in attesa dell'autorizzazione della Prefettura

Semaforo rosso e superamento della linea di arresto per queste infrazioni stiamo ancora sanzionando. Ma non stiamo più sanzionando l'errata canalizzazione delle corsie. 

Gianluca Giurato, direttore della Polizia Locale del Comune di Genova: "con il rilevatore automatico di semafori in questo momento stiamo continuando il loro lavoro per due motivi, il primo è il semaforo rosso, quindi il passaggio all'incrocio nonostante la luce sia rossa e, la seconda è il superamento delle linee d'arresto. Si continuano a sanzionare il superamento delle linee d'arresto, mentre non stiamo più facendo sanzioni sugli illeciti dell'errata canalizzazione, questo è dovuto al posizionamento della cartellonistica che informa ulteriormente i guidatori."

L'articolo 7 del codice della strada: "l'illecito sussiste ma possiamo rilevarlo in maniera automatica." Aumentare il numero degli strumenti elettronici per il controllo delle infrazioni più gravi. La Prefettura deve rilasciare il decreto che autorizza il rilevamento automatico della velocità, spiega il Comandante della Polizia Locale Gianluca Giurato. 

Giurato chiarisce che: "L'obiettivo della somministrazione è restituire i punti che sono stati sottratti. Chiedo ai cittadini pazienza perchè la somministrazione dei punti non verrà inoltrata al ministero e si spera di risolvere questo problema in breve tempo. "

"Stiamo studiando l'installazione del sistema di rilevazione della velocità automatica in Corso Europa, via Lungomare Canepa, mentre su Guido Rossa sono già in funzione e, nonostante la grande informazione si rilevano numerosi illeciti. "

Chiarimento sui sistemi di sorveglianza in Corso Italia:" E' stato installato un sistema di sorveglianza che non ha come oggetto monitorare il codice della strada bensì vengono utilizzate ai fini della prevenzione di illeciti, per aumentare la sicurezza".