GF vip, lutto per Dayane Mello: è morto il fratello minore mentre lei è nella casa

di Redazione

Nella notte del 2/3 febbraio il fratello più piccolo di dayane muore in un incidente stradale

GF vip, lutto per Dayane Mello: è morto il fratello minore mentre lei è nella casa

E' morto il fratello di Dayane Mello soli 27 anni. La modella al momento si trova all'interno della casa del Gf, e ieri ha ricevuto la notizia dall'altro fratello Juliano della scomparsa di Lucas nella notte del 2/3 febbraio. Il fratello Juliano ha condiviso un post su instagram: "Oggi io e la mia famiglia siamo in lutto, per la perdita prematura di mio fratello. Ma so che è in un posto meraviglioso. Grazie a tutti per il vostro affetto e i messaggi di sostegno. Mando energia positiva a Dayane. E grazie ancora per tutto. Abbracciate di più e amate di più. La vita è davvero breve".

La modella dopo aver appreso la notizia ha deciso di rimanere nella casa: “Non posso andare in Brasile, perché poi non potrei più tornare”, ha rivelato agli altri concorrenti. Probabilmente ha scelto di ritornare nel loft di Cinecittà anche per non rimanere sola ad affrontare un momento così difficile e per avere accanto quelli che, tra alti e bassi, sono stati comunque i suoi compagni di avventura per più di cinque mesi"

I coinquilini della casa per stare vicino alla modella hanno creato una lanterna a forma di cuore, e l'hanno accesa in giardino, un ultimo saluto a lucas mentre tutti guardavano la lanterna volare il cielo. Tra le lacrime Dayane salutava il fratello Lucas.  

Dopo questo gesto i vip della casa hanno pensato di abbandonare tutti insieme la trasmissione: “Noi la viviamo sempre, non è una cosa che succede fuori. Noi qua dentro la viviamo e la respiriamo. Io non riesco ad estraniarmi da questa cosa“, ha ammesso Stefania Orlando. Tommaso Zorzi è della stessa idea: “Anche ridere è proprio fuori da… Ma chi ride?!”, e anche Andrea Zelletta la pensa così:E perché discutere, Tommy? Come fai? Con una cosa così grave che ti riporta nella vita”." ti senti impotente" dice Andrea Zenga anche  Giulia Salemi ha detto: “Fuori forse, quei due minuti, riesce a distogliere con la figlia. Qua invece non hai scampo, qua è una tortura.