Condividi:


Genova, un litigio di fidanzati si trasforma in un'aggressione ai poliziotti

di Redazione

Arrestati due giovani a Voltri: l'uomo ha pestato con un pugno la donna. Quest'ultima ha morso la gamba di un'agente

La Polizia di Genova ha arrestato questa notte una coppia di genovesi, lei di 25 anni e lui di 30 anni, per il reato di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale mentre l’uomo è stato anche denunciato per danneggiamento. Una volante della Questura, vero le ore 02.30, è stata inviata a Voltri dopo la segnalazione di una lite animata tra fidanzati. Una volta arrivati gli agenti hanno trovato la coppia molto agitata e quando gli operatori hanno chiesto cosa stesse succedendo il giovane ha risposto che la sua fidanzata soffre di attacchi di panico e lui la voleva solo aiutare. A quel punto i poliziotti hanno invitato i due fidanzati ad interrompere gli schiamazzi e ad allontanarsi.

Neanche il tempo di rientrare in Questura che è arrivata la seconda segnalazione di un’ulteriore litigio sempre della solita coppia. Questa volta però gli agenti hanno trovato la ragazza sanguinante in quanto il 30enne l’aveva colpita con un pugno. Gli operatori hanno cercato da subito di instaurare un dialogo con i due ragazzi al fine di convincerli a seguire i militi della Misericordia Ponente Soccorso che era arrivati in loro aiuto ma niente da fare: la coppia si è scagliata con violenza contro gli agenti colpendoli con calci e pugni e non solo, la donna ha anche morsicato alla gamba uno di loro.

Non contento il 30enne, durante il viaggio verso la Questura, ha danneggiato la volante. La coppia, lui pregiudicato e lei incensurata, sarà processata per direttissima nella mattinata odierna.