Condividi:


Genova, il furto di un cellulare scatena una rissa

di Redazione

Un 25enne che ha tentato di rubare un telefono dalla tasca di un passante. L'uomo se ne è accorto e ne è nata una colluttazione: entrambi sono rimasti feriti

Ieri notte un 25enne algerino ha tentato di rubare il cellulare dalla tasca di un passante in vico della Virtù, nel pieno del centro storico di Genova, scatenando una breve rissa. Sul posto è subito accorsa la squadra del reparto sicurezza urbana della polizia locale di Genova, che lo ha arrestato.  

L'episodio si è verificato tra le vie della movida genovese. L'uomo ha cercato di sfilare il telefono ad un altro straniero, ma la vittima del furto se n'è accorta e ha cercato di bloccarlo. Ne è nata una collutazione, nel corso della quale l'algerino ha scagliato per terra il cellulare, danneggiandolo. Le urla hanno attirato l'attenzione della polizia, che è arrivata immediatemente. Alcuni testimoni hano confermato il racconto della vittima del furto. L'algerino è stato arrestato in flagranza, che lo ha anche denunciato per presenza irregolare sul territorio. Durante la rissa sia la vittima che l'algerino sono rimasti feriti. il primo agli avambracci, mentre il secondo ha riportato escoriazioni al collo e una maglietta strappata.