Genova, rubavano motorini e poi scippavano donne anziane: arrestati

di Edoardo Cozza

La polizia ha individuato i presunti responsabili di una serie di colpi avvenuti in città: il più grave in piazza Dante, con una 60enne rimasta contusa

Genova, rubavano motorini e poi scippavano donne anziane: arrestati

La polizia ha arrestato due presunti scippatori di anziane a Genova. Secondo gli inquirenti della squadra mobile i due, italiani di 35 e 40 anni, rubavano scooter da usare per strappare le borse alle vittime. In due casi avrebbero fatto cadere le anziane ferendole dopo averle trascinate. 

Gli episodi risalgono ai primi di dicembre con una escalation di colpi. Il più grave è avvenuto in piazza Dante dove una donna di 60 anni è stata avvicinata da due uomini che dopo avere afferrato la borsa l'hanno strattonata facendola cadere a terra. La vittima era stata portata in ospedale per la frattura di due costole e del naso. Gli investigatori, coordinati dalla procura, hanno iniziato a setacciare le immagini di videosorveglianza scoprendo il modus operandi dei due. Dopo avere rubato uno scooter adocchiavano una potenziale vittima, di solito una anziana sola, e la scippavano, poi abbandonavano il motorino e facevano perdere le loro tracce. I due sono stati però rintracciati e arrestati.