Condividi:


Genova, ripartono gli esami di nuoto e voga della Capitaneria di porto

di Marco Innocenti

Ecco come presentare le domande e il calendario delle prove

Dopo un lungo periodo di sospensione, che ha interessato tutto il territorio nazionale a causa dell’emergenza sanitaria COVID-19, sono ripartiti da Genova gli esami di nuoto e voga propedeutici all’iscrizione dei marittimi nelle matricole della gente di mare. Dopo un’attenta fase organizzativa e nonostante la perdurante chiusura degli impianti sportivi per l’attività dilettantistica, la Capitaneria di porto di Genova ha ripreso a effettuare le cosiddette “prove di nuoto e voga”, il cui superamento costituisce elemento preclusivo per l’esercizio della professione marittima. La prova natatoria è stata svolta presso la piscina “La Crocera” di Genova Sampierdarena, mentre la voga è stata attestata presso la banchina Cristoforo Colombo del porto di Genova, grazie alla preziosa collaborazione del Gruppo Antichi Ormeggiatori di Genova. La prova di esame costituiva un momento particolarmente atteso dall’utenza marittima, non solo ligure, per le prospettive lavorative e occupazionali conseguenti.

L’attività proseguirà con cadenza quindicinale - la prossima sessione è prevista tenersi il prossimo lunedì 1 marzo - con un massimo di 40 candidati, al fine di consentire il pieno rispetto delle norme sanitarie vigenti. Considerate le numerose richieste, gli interessati potranno prendere contatti diretti con gli uffici della Capitaneria di Porto di Genova - sezione Gente di Mare, per ricevere maggiori informazioni sul calendario e prenotare la propria prova, scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: gm.cpgenova@mit.gov.it L’ordine di convocazione dei candidati seguirà esclusivamente quello di ricezione delle domande al predetto indirizzo email.