Genova, no green pass in protesta: "Sveglia siamo in dittatura!"

di Alessandro Bacci

Centinaia di manifestanti in marcia per la diciottesima settimana consecutiva, cambiato il percorso: da piazza della Vittoria a piazza Rossetti

Diciottesimo sabato di protesta contro il green pass a Genova. Circa cinquecento manifestanti si sono radunati in piazza della Vittoria con striscioni e cartelli di protesta. Da lì è partito un corteo che si snoderà nel centro città per riversarsi verso Levante. Brignole, corso Buenos Aires, corso Torino,  via Barabino, Galleria Barrili, via Piave, corso Italia e infine piazza Rossetti il percorso annunciato.

"Sveglia, sveglia siamo in dittatura!" il coro cantato dai manifestanti durante la marcia per le strade della città. E poi ancora: "Genova unita contro il green pass", "libertà", "Giù le mani dal lavoro", gli slogan dei manifestanti.

Tanti cartelli e scritte contro il governo e anche contro i vaccini, oltre al tanto contestato green pass. I manifestanti si sono presentati anche con trombe e tamburi.