Genova, lancia sassi contro polizia e paramedici: arrestato 34enne

di Edoardo Cozza

L'uomo entra in un bar e lamenta un malore: all'arrivo degli infermieri le prime minacce, poi reiterate alla polizia. Distrutti vetrina e finestrini

Genova, lancia sassi contro polizia e paramedici: arrestato 34enne

Un 34enne di origini tunisine è stato arrestato, a Genova, per danneggiamento aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e tentate lesioni personali: intorno alle 5.30 del mattino, l'uomo è entrato in un bar di via Andrea Doria lamentando un malore dovuo a dolori al petto. La barista ha chiamato il 118, ma all'arrivo dei sanitari il 34enne ha iniziato a minacciarli con delle pietre: i sanitari si sono rintanati nell'ambulanza, mentre veniva chiesto l'intervento della polizia.

Una volta giunti sul posto gli agenti, l'uomo non si è placato e ha continuato nella sua azione furibonda: ha lanciato pietre contro la vetrina del bar e contro le auto in sosta in strada (rompendo anche un finestrino), ma ha lanciato i sassi anche contro poliziotti e sanitari. Dopo un tentativo di fuga, l'uomo è arrivato nella stazione Principe dove è stato bloccato dagli agenti con qualche difficoltà. Domani il processo per direttissima.