Condividi:


Gli influencer russi a Genova: "Città meravigliosa ma mancano i voli aerei"

di Alessandro Bacci

Una visita di quattro giorni per sette giovani con migliaia di follower

Armati di fotocamera e smartphone a bocca aperta di fronte alle bellezze di Genova. Sette influencer, persone con migliaia di follower sul web, provenienti dalla Russia hanno visitato per quattro giorni il capoluogo ligure. Dal centro storico ai musei di Strada Nuova, dal turismo gastronomico al porto e il mare: il viaggio si è rivelato intenso per i sette giovani russi pronti a tornare a casa carichi di foto e ricordi. Un'iniziativa che permetterà a Genova si rinnovare la propria immagine agli occhi dell'intera Russia.

"Della città mi colpiscono i carruggi perchè Genova non ha grandi piazze e offre una possibilità unica di scoprire piccoli vicoli, strade, botteghe e negozi storici - afferma Dmitry Lysenkov, influencer russo - per me questo è il vero fascino di Genova."

Il turismo proveniente dalla Russia è il terzo mercato in termini numerici per Genova. Per questo il Comune ha deciso di invitare gli influencer, giovani che permetteranno di far conoscere la città anche a potenziali nuovi visitatori di età media più bassa. "Il turismo proveniente dalla Russia è in forte crescita per Genova: del 36,9% nei primi sette mesi del 2019, di gran lunga superiore alla media della nostra regione - afferma Laura Gaggero assessore al marketing territoriale del Comune di Genova - Per noi è fondamentale far conoscere Genova e renderla una location turistica sul mercato russo."

Genova affascina ma i problemi riguardano i collegamenti. In autunno e in inverno il capoluogo ligure e difficilmente raggiungibile in aereo direttamente dalla Russia e questo per i giovani influencer è il vero ostacolo da risolvere. "L'unica cosa che non mi piace è che purtroppo in autunno e in inverno non ci sono voli diretti aggiunge Dmitry Lysenkov - Questo è un compito per voi, dovete risolvere questo problema."