Genova, il progetto pilota: così si potrà telefonare in galleria a Principe e Brignole

di Alessandro Bacci

Trovata l'intesa per il potenziamento del servizio, previsti miglioramenti anche sulla rete autostradale

Progetto pilota per la copertura telefonica mobile nelle gallerie tra le principali stazioni ferroviarie di Genova: Principe e Brignole. Con l'obiettivo di ampliare il raggio d'azione per il miglioramento dei collegamenti di telefonia mobile in Liguria. Grazie alla mediazione del Corecom Liguria, infatti società di infrastrutture, operatori di telefonia e gestori delle reti stradale, autostradale e ferroviaria hanno trovato piena intesa per potenziare il servizio: "Abbiamo affrontato da zero questa seria e molto complessa problematica, anche per la natura stessa del territorio ligure, e abbiamo pazientemente riunito tutti i soggetti competenti e siamo giunti ad una fase di concretezza su progetti pilota e chiusura di accordi commerciali a breve" spiega in una nota il presidente del Corecom Vinicio Tofi.

Massimo Ansaldo, membro del Comitato, che è stato presente al tavolo tecnico unitamente all'altro componente Leda Rita Corrado, aggiunge: "Da parte sia di Anas che Autofiori, la piena disponibilità a chiudere entro poco tempo gli accordi tecnico-commerciali per partire sulle due tratte individuate, ovvero la SS 28 per Anas e alcune gallerie per i primi test operativi tra Savona e il confine di Stato".