Genova, il Belvedere Mura delle Cappuccine intitolato a Gennaro Sansone

di Alessandro Bacci

Questa mattina l'intitolazione in onore del celebre pediatra, ematologo e genetista morto a Genova il 31 agosto 1993

Lo slargo panoramico che da Mura delle Cappuccine si affaccia sul levante della città è stato intitolato "Belvedere Gennarino Sansone" in onore del celebre pediatra, ematologo e genetista. Alla cerimonia sono intervenuti il sindaco Marco Bucci, il presidente del Municipio Centro Est Andrea Carratù, il consigliere regionale Stefano Anzalone oltre ai famigliari, amici, ex-pazienti e colleghi del professore.

Nato a Brooklyn il 22 dicembre 1913 da una modesta famiglia di emigranti di Sant'Antonio Abate (Na) e morto a Genova il 31 agosto 1993, Gennaro Sansone è stato uno dei più importanti professori del secolo scorso divenuto famoso come pediatra ematologo e genetista ed ha formato tanti pediatri che, a loro volta, hanno ricoperto importanti ruoli dirigenziali e apicali a livello nazionale e internazionale.

L'intitolazione nasce su proposta di: Società Italiana di Genetica Umana (SIGU), Società Italiana di Pediatria (SIP), Società Italiana Talassemie ed Emoglobinopatie (SITE), Società Italiana di Ematologia (SIE) ed Associazione Ligure Talassemici.