Condividi:


Genova, genitori al lavoro e 11 ragazzi organizzano torneo di Playstation: tutti multati

di Marco Innocenti

Tutti senza mascherina. A quell'ora avrebbero dovuto essere in didattica a distanza

Li hanno trovati così, tutti insieme, senza mascherine, intenti a giocare alla Playstation come se fosse la cosa più normale del mondo, in questi tempi di emergenza sanitaria: 11 ragazzini, di età compresa fra i 15 e i 17 anni. A quell'ora avrebbero dovuto essere collegati per le lezioni in didattica a distanza ma invece si erano dati appuntamento in casa di uno di loro, sfruttando il fatto che i genitori erano al lavoro e hanno iniziato a giocare ai videogiochi.

A tradirli, però, è stato il tropppo divertimento: le loro urla e il baccano del tifo scalmanato hanno attirato l'attenzione dei vicini che hanno chiamato la polizia. All'arrivo degli agenti, gli 11 ragazzi sono stati tutti sanzionati per il mancato rispetto delle norme anticontagio.