Tags:

droga peperoni carcere

Genova, droga nascosta nei peperoni per il figlio detenuto: arrestata una donna

di Redazione

La polizia penitenziaria di Marassi ha sequestrato 45 grammi di hashish suddiviso per dosi nelle verdure

Genova, droga nascosta nei peperoni per il figlio detenuto: arrestata una donna

Una donna di origini sudamericane è stata arrestata dalla polizia penitenziaria del carcere di Marassi per aver fatto avere della droga al figlio detenuto. Gli agenti, infatti, avevano scoperto che i peperoni che la donna aveva consegnato al figlio ai colloqui erano riepieni di hashish. Nello specifico sono stati sequestrati 45 grammi di questa sostanza stupefacente suddivisi per dosi nelle verdure. Lo ha fatto sapere il segretario regionale del Sappe Michele Lorenzo: "E' indispensabile dotare la polizia penitenziaria di maggiori strumenti tecnologici e di un organico sufficientemente potenziato per aumentare i controlli sui familiari dei detenuti che accedono per i colloqui. Non è la prima volta che nelle carceri liguri vengono rinvenute sostanze ed oggetti non consentiti, come i telefonini utilizzati dai detenuti per comunicare con l'esterno, per questo chiediamo una maggiore attenzione e potenziamento del settore sicurezza carceri. Oggi l'argomento sicurezza si sta allontanando dalla politica gestionale dei penitenziari. Il ministro della Giustizia ed il nuovo capo del Dipartimento devono rivedere l'assetto organizzativo  e le competenze della polizia penitenziaria, l'attività di controllo penitenziario deve essere supportata da un specifico nucleo antidroga o 'anti antintrusione' in ogni istituto".