Genova, Cub di nuovo in piazza giovedì 4 novembre contro il Green Pass

di Marco Innocenti

A scioperare saranno gli addetti della grande distribuzione: la protesta anche contro i rincari di bollette e benzina, licenziamenti e precariato

Genova, Cub di nuovo in piazza giovedì 4 novembre contro il Green Pass

Un nuovo sciopero è stato indetto dai Cub (Confederazione Unitaria di Base) per giovedì 4 novembre: 24 ore di astensione dal lavoro per gli addetti della grande distribuzione che si ritroveranno, alle 9.30, in piazza De Ferrari a Genova.

"I motivi dello sciopero - scrivono in un volantino fatto circolare nelle ultime ore - riguardano l'obbligo di green pass sul luogo di lavoro, ma non solo. Si manifesta anche per il caro bollette e per il caro benzina, contro il lavoro precario, contro i licenziamenti, contro l'annunciata riforma delle pensioni e per l'aumento dei salari.

"In questo momento storico - proseguono i Cub - l'attacco ai lavoratori passa anche attraverso il green pass. Ma soprattutto con l'aumento di tariffe, benzina, costo della vita, modifica dell'art. 2112 C.C. (clausola sociale per i cambi appalto o la cessione di ramo d'azienda), nuovo allungamento dei tempi per poter andare in pensione, riduzione delle ore di lavoro e liberalizzazione dei licenziamenti. È per questo motivo che bisogna unire le forze dell'opposizione sociale e rispondere anche con lo sciopero".