Genova, Bucci: "Abbiamo 130 km di pista ciclabile presto arriverà a Cornigliano"

di Andrea Carozzi

Il sindaco: "La scelta di farla in corso Italia è stata strategica, vogliamo spostare la maggior parte del traffico veicolare in via Righetti"

"Mettere la pista ciclabile in corso Italia è stata una scelta strategica, perché vogliamo che quella zona della città sia dedicata al tempo libero, dirottando il traffico veicolare sulla parallela via Righetti" lo ha dichiarato il sindaco di Genova Marco Bucci in occasione del suo incontro con i cittadini presso i Bagni Medusa di Nervi.

"Se questa scelta si rivelerà sbagliata- ha sottolineato il sindaco - me ne assumerò la responsabilità ma voglio che sia chiaro che è stata una scelta pensata per differenziare il traffico cittadino. Poi c'è da considerare il fatto che la pista ciclabile non è solo corso Italia, a Genova abbiamo 130 km di pista ciclabile e nelle prossime settimane arriveremo a Cornigliano e vogliamo arrivare anche a Nervi, anche se dobbiamo ancora strutturare il percorso".

Il sindaco Bucci ha inoltre sottolineato che il governo ha stanziato circa 4 milioni di euro per sviluppare percorsi ciclabili all'interno del comune di Genova: "grazie a questi fondi saremo in grado di creare anche delle infrastrutture di sostegno alle piste ciclabili anche perché rappresentano una soluzione concreta agli spostamenti per chi non vuole usare l’autobus perché ha paura del contagio".