Genova, addio a Mimmo Angeli: storico direttore del "Corriere Mercantile"

di Alessandro Bacci

Aveva 84 anni, è stato direttore fino al 27 luglio 2015, ultimo giorno di uscita del quotidiano

Genova, addio a Mimmo Angeli: storico direttore del "Corriere Mercantile"

E' morto Mimmo Angeli, ultimo direttore del "Corriere Mercantile", aveva 84 anni, era figlio di un tipografo del quotidiano genovese fondato nel 1824. In gioventù si era distinto come cronista di nera e giudiziaria. Negli anni del terrorismo brigatista, Angeli era stato uno dei giornalisti più esposti, finendo anche sotto scorta. Mimmo Angeli era diventato direttore del quotidiano, nel 1978 dopo il fallimento della proprietà del quotidiano che allora usciva al pomeriggio, ripartendo con una cooperativa di giornalisti e poligrafici di cui Angeli era anche il presidente.

Angeli è stato tutto questo fino al 27 luglio 2015, ultimo giorno di uscita del quotidiano, che chiudeva per problemi economici. Negli anni ha formato almeno due generazioni di giornalisti. Negli ultimi decenni si era impegnato per cercare di mettere in sicurezza il quotidiano, minacciato dalla crisi del settore. Arrivarono le scelte di trasformare il giornale in quotidiano del mattino e l'abbinamento con La Stampa. Negli ultimi anni ancora in edicola da solo, fino al luglio del 2015. Fino all'ultimo ha pensato di riaprire il 'Mercantile', quello che sentiva una sua creatura.

Da parte dell'editore Massimiliano Monti, del direttore Paolo Lingua e di tutta la redazione di Telenord le più sentite condoglianze alla famiglia.