Genova, abiti firmati e Rolex falsi prodotti nel centro storico: un arresto e due denunce

di Redazione

In manette un uomo che era in affidamento in prova per una precedente condanna: oltre 45mila i capi falsi trovati dalla guardia di finanza

Genova, abiti firmati e Rolex falsi prodotti nel centro storico: un arresto e due denunce

In affidamento in prova per una precedente condanna, continuava a confezionare abiti con griffe false in un appartamento del centro storico di Genova. È stato scoperto dalla Guardia di Finanza. L'uomo, senegalese, è stato arrestato e altri due connazionali sono stati denunciati. I tre, quando i finanzieri sono entrati nella casa laboratorio, hanno provato a scappare salendo sul tetto dell'edificio.

Nel corso della perquisizione sono stati trovati 45mila capi contraffatti, stampanti, cliché e macchine ricamatrici di ultima generazione e 5.655 euro oltre a numerosi orologi Rolex falsi. Dalle indagini è emerso che la produzione era organizzata secondo turni di lavoro pianificati in modo tale da evitare occhi indiscreti; i gestori smontavano il laboratorio ogni mattina, riallestendolo la sera per lavorare fino alla mattina successiva.