Genova, 10 anni di minacce e violenze contro il padre 93enne: 60enne denunciato

di Marco Innocenti

L'anziano era spesso costretto a rifugiarsi nella pizzeria sotto casa per sfuggire alle vessazioni del figlio, disoccupato e con problemi di alcolismo

Genova, 10 anni di minacce e violenze contro il padre 93enne: 60enne denunciato

Insulti, minacce ma anche maltrattamenti e vessazioni fisiche. Era questo l'inferno che un uomo, oggi 93enne, ha dovuto sopportare per oltre 10 anni prima di riuscire a prendere tutto il suo coraggio e presentarsi al commissariato di Sestri Ponente per denunciare il comportamento violento del figlio 60enne.

Dopo aver vessato per anni la ex moglie, fino alla separazione, l'uomo era tornato a vivere con il padre e da lì era iniziato il calvario dell'anziano genitore. Il figlio, senza un lavoro e con gravi problemi di depressione e di dipendenza da alcol, ogni sera rincasava scagliandosi contro il padre, mettendogli spesso le mani al collo e insultandolo, condendo le parole con il lancio di oggetti e suppellettili. 

Il padre, nel tentativo di sfuggire alle vessazioni, spesso cercava rifugio nella pizzeria al piano terra dello stabile in cui abita, restando nascosto lì per qualche ora a parlare con il gestore e gli avventori, facendo così passare il tempo nella speranza di evitarsi quell'inferno quotidiano.

 Alla fine, il 93enne ha pensato di raccontare tutto ad un amico, un poliziotto del commissariato di Sestri che però, quel giorno, non era in servizio. A raccogliere il racconto dell'anziano sono stati però gli agenti specializzati in reati da "Codice Rosso" che hanno così posto la parola fine a quella spirale di terrore imposta dal figlio, imponendogli l'allontanamento dalla casa paterna e il divieto di avvicinarsi al padre.