Condividi:


Genoa-Spal, Nicola pronto a cambiare in una sfida da dentro o fuori

di Alessandro Bacci

I rossoblu non hanno ancora vinto nel post lockdown, possibile passaggio alla difesa a quattro. Attenzione al caldo del Ferraris

Tutto pronto per la sfida fra Genoa e Spal. Al Ferraris si affrontano la terzultima e l'ultima in classifica, in una partita da dentro e fuori per entrambe. Il Grifone non può permettersi di fallire, servono punti per risalire subito la china. Lo sa bene Davide Nicola che in conferenza stampa non ha usato mezzi termini:  "Bisogna avere il fuoco dentro. La vogliamo vincere perché ci siamo fatti il mazzo e perché avrei pagato per poter essere in queste condizioni nelle ultime sette partite che dobbiamo affrontare." 

La sfida con il Napoli ha dato buone indicazioni, ma la sensazione è che il tecnico rossoblu sia pronto a cambiare. In settimana l'allenatore ha provato un inedito 4-3-2-1, dettato sia dalle necessità per le assenze di alcuni giocatori, sia dalla volontà di vivacizzare l'attacco. Così la difesa potrebbe essere rivoluzionata. Linea a quattro con Masiello, Goldaniga, Zapata e Biraschi. Le assenze di Romero e Criscito sono pesanti, Soumaoro è un lontano parente del giocatore ammirato prima della pandemia. Cassata, Schone e Behrami pronti a formare la linea a tre di centrocampo, ma la vera novità riguarda l'attacco. Pandev e Iago Falque a supporto dell'unica punta Andrea Pinamonti. Uno schieramento che stuzzica l'allenatore.

Attenzione al caldo. Genoa e Spal giocheranno alle 17.15, dove al Ferraris è prevista una temperatura tra i 28 e i 30 gradi. Non di certo le condizioni ideali. Il dispendio di energie sarà elevatissimo, ma il Grifone non deve commettere l'errore di perdere lucidità. Gli avversari hanno mostrato notevoli limiti tecnici in questo campionato e arrivano da due sconfitte consecutive per tre a zero, ma non devono essere sottovalutati. Di Biagio è pronto a schierare la coppia offensiva 'pesante': dentro Cerri e Petagna, due attaccanti difficili da marcare per la loro fisicità. 

Genoa-Spal è un crocevia per la stagione dei rossoblu. Vincere è fondamentale, per non perdere terreno sulle pretendenti in classifica e per affossare definitivamentela Spal ultima in classifica. Di seguito la probabile formazione dei rossoblu:

GENOA (4-3-2-1): Perin - Masiello - Goldaniga - Zapata - Biraschi - Cassata - Schone - Behrami - Pandev - Iago Falque - Pinamonti