Genoa, quattro scontri salvezza in due settimane: in palio il futuro

di Alessandro Bacci

Spal, Torino, Lecce e Sampdoria in rapida successione. Vietati passi falsi per il Grifone

Genoa, quattro scontri salvezza in due settimane: in palio il futuro

Il Genoa si prepara alla sfida con la Spal di domenica al Ferraris. I rossoblu si trovano al terzultimo posto in classifica, una situazione preoccupante ma non secondo Davide Nicola: “Conta arrivare davanti all’ultima giornata”, ha affermato il tecnico dopo la sconfitta subita con il Napoli. Il ritorno in campo dopo lo sto per la pandemia si è rivelato traumatico per il Grifone: tre sconfitte e due pareggi in cinque partite. Un ruolino di marcia che ha trascinato il Genoa al terzultimo posto in classifica. Adesso inizia la fase cruciale della stagione, quella che potrà decretare il futuro della squadra. Nel giro di due settimane i rossoblu affronteranno Spal, Torino, Lecce e Sampdoria in rapida successione. Quattro sfide con le quattro pretedenti alla salvezza. Ogni punto ottenuto in queste partite sarà ossigeno vitale per il Grifone.

Si parte domenica con la Spal, la prima sfida in cui è vietato sbagliare. Una vittoria per i rossoblu significherebbe risalire la classifica e affossare, forse definitivamente, i ferraresi. Il momento è decisivo, inutile nasconderlo. Davide Nicola spera di recuperare alcune delle pedine fondamentali della propria squadra. Criscito e Romero proveranno ad esserci con la Spal. Pandev e Iago Falque, risparmiati per buona parte della sfida contro il napoli, cercano un posto da titolare.

Intanto a suonare la carica sui social ci ha pensato Mattia Perin: "Mi hanno insegnato strada facendo a lottare fino alla fine ed è quello che faremo". Le parole del portiere lasciano trasparire tutta l'amarezza del momento e la voglia di reagire. Il Grifone dovrà rispondere sul campo: bisogna fronteggiare il crocevia della stagione. Quattro partite per la salvezza, Davide Nicola deve ritrovare in fretta il suo Genoa.