Tags:

genoa bologna Radovanovic

Genoa, Radovanovic: "Stiamo diventando squadra ma ci sono tanti mattoni ancora da mettere"

di Redazione

"Io difensore? In tanti me lo dicevano ma solo mister Ballardini ci ha creduto davvero. Spero di dare ancora tanto"

Genoa, Radovanovic: "Stiamo diventando squadra ma ci sono tanti mattoni ancora da mettere"

"Era una partita troppo importante per noi - dice Ivan Radovanovic a fine gara - poi bisogna ricordare che era tanto che non vincevamo in casa, dalla prima contro il Crotone. Volevamo tornare a vincere a Marassi e siamo stati bravi, soprattutto a non prendere goal. Con l'arrivo di mister Ballardini stiamo diventando squadra ma ci sono altri mattoni da mettere. Chi gioca per la salvezza dev'essere compatto e aggressivo. Poi noi abbiamo tanta qualità sia in mezzo che là davanti per risolvere ogni partita".

Adesso, i periodi più difficili, anche quelli del focolaio covid, sembrano finalmente lontani: "Quando il covid colpisce quasi il 90% della squadra, poi lo paghi - spiega Radovanovic - Essere in 14 per 20-22 giorni è stato difficile ma adesso noi stiamo mettendo benzina nelle gambe. Non dobbiamo fermarci, questo è solo il primo passo. Io come difensore? In carriera in tanti mi dicevano che potevo fare questo ruolo ma mai nessuno me l'ha fatto fare come mister Ballardini. Io non me lo aspettavo ma questo è il mio lavoro, anzi, la mia passione e quindi mi sono fatto trovare pronto e spero di continuare così".