Condividi:


Genoa, Nicola: "Se giochiamo con questo ardore, possiamo migliorare"

di Marco Innocenti

"Gli errori individuali? Non mi preoccupano"

"A me non interessano gli errori dei singoli". Esordisce così Davide Nicola in conferenza stampa dopo il ko del suo Genoa contro la Roma. "Ci si concentra solo sull'ultimo errore - aggiunge Nicola - ma ce ne sono stati almeno 6 o 7 prima che hanno portato poi a quello finale e decisivo.Su quelli prima si può lavorare, ci si può addestrare. In settimana l'abbiamo fatto e per questo non mi preoccupa".

"Per togliersi da questa situazione - prosegue Nicola - bisogna fare prestazioni come quella del secondo tempo. Quello che mi lascia ben sperare è che stasera ho visto una squadra che accetta l'uno contro uno. Io sul 2-1 ero convinto di poter pareggiare. Loro sono bravi e noi abbiamo commesso degli errori ma con questa mentalità, con questo ordine, alla fine sono straconvinto che possiamo migliorare. Abbiamo giocatori importanti fuori però vedo che tutti iniziano a sentirsi importanti in questo gruppo e a dare il proprio contributo. Io voglio concentrarmi sulle 4/5 azioni fatte in verticale, palla a terra e sulla prestazione del secondo tempo".

"Questa è la strada per proporre molto di più. Nelle prossime due gare mi aspetto una crescita in ciò che stiamo facendo. Dobbiamo migliorare la prestazione fuori casa. Il mercato? Con la società c'è un confronto continuo ma sono loro che devono occuparsene. Chiaro che il mercato è particolare: dura solo un mese ma le cose si fanno quasi sempre alla fine. A me interessa però concentrarmi su quelli che ho a disposizione perché non voglio che qualcuno si senta non tenuto nella giusta considerazione. Abbiamo riscoperto certi giocatori come Goldaniga e Barreca che negli ultimi tempi erano presi meno in considerazione".