Genoa-Fiorentina: Pulgar sgambetta Behrami in area, rigore negato da Marinelli?

di Maria Grazia Barile

L'arbitro si affida al Var di Chiffi che non concede il penalty, ci sarebbe una precedente spinta di Pandev. L'analisi a Tgn Calcio Sera dopo le 21

Genoa sconfitto 2-1 al Ferraris  dalla Fiorentina nell'anticipo della quarta giornata di campionato, un passo indietro rispetto alla buona prestazione di Cagliari che aveva coinciso con una straordinaria rimonta e la prima vittoria in campionato. Con i viola la formazione di Ballardini non è riuscita a ripetersi a causa soprattutto di un secondo tempo incolore e di cambi che non hanno inciso in maniera positiva.

C'è però un episodio che poteva modificare il corso del match: al 65’ Pulgar sgambetta in area di rigore Behrami che cade a terra. L'arbitro Marinelli non fischia e si affida al Var di Chiffi che non concede il calcio di rigore. Ci sarebbe in precedenza una spinta di Pandev ai danni del gicatore viola che poi aggancia il piede sinistro di Behrami.   

In quel momento la partita era sull'1-0 per la Fiorentina che aveva appena sbloccato la gara con Saponara. La concessione del penalty avrebbe potuto cambiare le cose invece si ingenera solo confusione e tensione fra Martinez Quarta e Criscito. Ballardini, nel post gara, ha preferito non commentare l'epsodio: "Non l'ho rivisto ma a me piace parlare della partita. Nell'arco di un campionato le cose si mettono a posto".