Condividi:


Genoa, da 2-0 Brescia a 2-2: il carattere salva il Grifone

di Marco Innocenti

Altri due rigori (il primo piuttosto generoso) regalano ai rossoblu un punto che fa morale

A Brescia il genoa si giocava tanto, tantissimo, anche alla luce della sconfitta del Lecce contro la Juve eppure il primo quarto d'ora della sfida del Rigamonti sembrava far presagire un altro turno di sconforto dopo quello di qualche giorno fa contro il Parma. La facilità con la quale le Rondinelle affondavano nella difesa rossoblu, in effetti, faceva paura e così, con il Grifone sotto di due reti dopo appena una manciata di minuti, i cattivi pensieri hanno iniziato a farsi strada. Quasi allo scadere poi ecco il rigore procurato da Romero, molto generoso per la verità. Iago Falque dal dischetto ha rimesso in linea di galleggiamento la squadra, con un goal tanto prezioso quanto insperato alla luce del gioco fin lì espresso dal Grifone. 

Nella ripresa Nicola rivoluziona la squadra con cinque cambi nei primi 20' e la missione ha successo. Il Genoa inizia a premere di più, spinto più dal carattere che dal gioco ma tanto basta per costringere il Brescia a cedere il pallino del gioco. Finalmente qualche occasione inizia ad arrivare, fino al secondo rigore di giornata (il 13esimo della stagione per il Grifone, quasi un record!). Stavolta il giustiziere è Pinamonti che rimette in parità una sfida onestamente bruttina.

Alla fine, il pareggio va bene al Genoa che allunga anche se solo di una misura sul Lecce. E poi, per come si era messa...