Condividi:


Genoa, costi troppo elevati: sfuma l'arrivo di Piatek

di Alessandro Bacci

In giornata era rimbalzata la voce di visite mediche fissate già per il 1° gennaio, la trattativa però ha subito una brusca frenata

Krzysztof Piatek e il Genoa: il corteggiamento prosegue ma il ritorno del centravanti polacco nel capolugo ligure appare sempre più lontano. In mattinata è rimbalzata la notizia della programmazione delle visite mediche del giocatore a Genova già nella giornata del primo gennaio. In realtà, però, Genoa ed Herta Berlino, proprietario del cartellino del giocatore, sono molto lontani dall'accordo. Le cifre dell'operazione sono decisamente elevate, troppo per le casse del club rossoblu. Motivo per cui la trattativa non è decollata. Piatek ha anche un ingaggio decisamente fuori portata, il polacco in Germania guadagna circa 3 milioni di euro più bonus.

Inoltre l'Herta Berlino non ha nessuna necessità di vendere il giocatore in fretta o di privarsene in prestito. Piatek ha giocato titolare contro il Borussia M'Gladbach, Mainz, Friburgo, e ha segnato a inizio dicembre due reti contro l'Union Berlino. Insomma il ritorno del Pistolero in rossoblu è tutt'altro che vicino...