Genoa, 777 Partners: "Non siamo qui per perdere o pareggiare, siamo venuti per vincere"

di Alessandro Bacci

I proprietari: "Possiamo garantire che nei prossimi anni il nostro progetto dimostrerà ai tifosi che siamo capaci di raggiungere quest'obiettivo"

Genoa, 777 Partners: "Non siamo qui per perdere o pareggiare, siamo venuti per vincere"

"Non siamo venuti qui per perdere, nemmeno per pareggiare: siamo venuti qui per vincere". Josh Wander, cofondatore di 777 Partners neo proprietario del Genoa, ai microfoni di Sky non si nasconde e lancia un messaggio ai tifosi rossoblù. "Quello che possiamo garantire e speriamo è che nei prossimi anni il nostro progetto dimostrerà ai tifosi che siamo capaci di raggiungere quest'obiettivo. Una promessa ai tifosi? Solamente il fatto che ci impegneremo per migliorare sempre di più il Genoa, faremo tutto quello che è in nostro potere perché riconquisti una posizione di vertice in Serie A".

Un Genoa che potrebbe ispirarsi all'Atalanta come ha spiegato anche il ceo di 777 Partners Juan Arciniegas. "Siamo fieri di quel che ha fatto l'Atalanta, hanno un grande progetto. Hanno lavorato bene sia in società sia sul campo, con passione, ottenendo risultati straordinari. Sono stabilmente in Champions League, ci piacerebbe ripetere quello che stanno facendo, li ammiriamo molto".

I nuovi proprietari del Genoa hanno poi commentato il loro esordio al Ferraris sabato scorso nella spettacolare sfida con il Verona. "Ballardini? Solo grazie per il suo fantastico lavoro, contro il Verona è stata una partita difficile, ma lui ha preso le decisioni giuste gestendo bene la situazione nel secondo tempo. Ha il nostro pieno supporto e non vediamo l'ora di lavorare con lui. La partita contro il Verona - ha aggiunto Wander- ha confermato le ragioni per cui abbiamo investito sulla Serie A: la passione e l'incitamento dei tifosi per spingere la squadra fino alla rimonta. Peccato non aver vinto, ma abbiamo visto tutto quello che speriamo di vedere in questa avventura".