Tags:

emergenza traffico

Galleria crollata, si tenta di riaprirla il 7 gennaio

di Michele Varì

Controesodo: la prefettura preallerta e chiede aiuto ai Comuni

Autostrade per l'Italia tenterà di aprire entro il 7 gennaio la galleria Bertè della A26 a Masone crollata il 30 dicembre: l'obiettivo è evitare la paralisi del traffico pesante dei tir che alla ripresa delle attività riproduttive raggiungeranno il porto di Genova. Intanto entro due giorni il bypass aperto in corsia sud dovrebbe essere adeguato in modo da permetterne l'utilizzo anche dall'ingresso da Masone.

La notizia della possibile riapertura della galleria Bertè è stata svelata dal sindaco di Masone Enrico Piccardo (nel video) prima dalla riunione del Comitato per la Viabilità indetta stamane dal prefetto Carmen Perrotta per prevenire il blocco del traffico in vista del controesodo del cinque e sei gennaio.

Alla riunione presenti oltre Autostrade polizia, stradale e Trenitalia anche i sindaci dei comuni della provincia di Genova interessati dai recenti dissesti della viabilità, autostradale e ordinaria, dalla Valle Stura alla riviera di ponente interessati da eventuali blocchi del traffico sulla A26 e sulla A10 in direzione della Francia.

Fra i motivi della riunione anche la richiesta di aiuto del prefetto Perrotta ai comuni dislocati lungo i tracciati autostradali maggiormente in difficoltà. Il prefetto ha chiesto aiuto ai sindaci in vista del controesodo e garantire la presenza degli agenti di polizia locale: "Se ci dovessero essere delle difficoltà in autostrada la vostra presenza sulla viabilità ordinaria sarà determinante" ha sottolineato la Perrotta.