Condividi:


G20 infrastrutture, il prefetto di Genova: "Vigileremo con attenzione sulle gare"

di Edoardo Cozza

Renato Franceschelli ai microfoni di Telenord: "Serve monitorare come e quando verranno spesi i soldi che arriveranno, noi faremo la nostra parte"

Il prefetto di Genova Renato Franceschelli ha assistito ai lavori dell'incontro sulle infrastrutture organizzato a Genova nell'ambito delle iniziative del G20: "Le infrastrutture sono un problema per tutta Italia, non solo per Genova e la Liguria: il governo dimostra di volervi dare importanza inserendo il tema nell'agenda del G20 di quest'anno. Un ulteriore esempio di ciò che viene fatto tutti i giorni, con finanziamenti e norme che permettono di procedere con celerità: a noi il compito di sfruttare a pieno questi strumenti"

Nel corso dell'intervista a Telenord, il prefetto ha analizzato le parole dei ministri, che hanno sottolineato l'importanza della collaborazione tra enti locali e statali: la prefettura può essere anello di congiunzione: "Noi sicuramente faremo il possibile, tutto ciò che sarà nelle nostre capacità: solo remando dalla stessa parte otteremo risultati. Servirà anche semplificare la burocrazia". 

Infine un passaggio sui tanti bandi che vi saranno nei prossimi tempi col Pnrr e non solo: "Vigilare è indispensabile: si deve spendere nei modi e nei tempi giusti, bisogna fare attenzione alle infiltrazioni criminali: serve la massima attenzione e con gli enti locali che spenderanno i soldi, comuni e non solo - come l'autorità portuale - servirà monitorare con cura le gare che ci saranno e la loro regolarità"