Fratelli d'Italia, Augusto Sartori nuovo portavoce per Santa Margherita e Portofino

di Marco Innocenti

Matteo Rosso: "Ha competenze e radici nel territorio". Gianni Berrino: "Scelta azzeccata"

Una nuova nomina in casa Fratelli d’Italia per dar voce ad un territorio, quello del Tigullio, che sta subendo in maniera significativa la crisi dovuta alle restrizioni per la pandemia da Covid 19. Si tratta di Augusto Sartori, neo portavoce del partito di Giorgia Meloni a Santa Margherita e Portofino. “È per me una grande soddisfazione e ringrazio il coordinatore provinciale Stefano Baggio per la fiducia che ripone in me - ha commentato Sartori - Sono consapevole della grave crisi economica in cui versano, anche in questi due splendidi borghi, molte attività legate al commercio e al turismo con conseguenti e preoccupanti perdite di posti di lavoro, per cui il mio impegno politico dovrà essere oltremodo attento e costante".

"Una particolare attenzione - ha aggiunto - meriterà anche una politica a tutela dell'ambiente, primo e insostituibile biglietto da visita per un turismo "consapevole" quale avremo nel periodo post Covid, che ovviamente mi auguro imminente. Inoltre quest'anno avremo le elezioni comunali a Portofino, dove Fratelli d'Italia intende poter esprimere almeno una propria candidatura di rilievo. Infine, ma non ultimo, un ringraziamento ad Alberto Campanella per l'ottimo lavoro svolto in questi anni, nel ruolo che ora mi appresto a ricoprire”. Sono queste le prime parole del neo portavoce". 

“Sono molto contento per questa scelta – ha detto l’assessore regionale Gianni Berrino – le competenze di Augusto in materia di turismo saranno molto utili per un territorio che è conosciuto nel mondo per le sue bellezze e tipicità enogastronomiche”. “L’attività di Fratelli d’Italia nel Tigullio sta crescendo – il commento del commissario regionale Matteo Rosso – ed è per questo che con il coordinatore provinciale Stefano Baggio ed il portavoce del Tigullio Alberto Campanella abbiamo pensato di affidare la crescita del partito a Santa e Portofino a chi è radicato sul territorio ed ha competenze. Per questo abbiamo chiesto ad Augusto questo impegno e con la sua consueta disponibilità e generosità ha accettato”.