Ferrero: "Allevo conigli, mi occupo di calcio e non vi dico più niente..."

di Redazione

Il presidente della Sampdoria ospite al programma "I Soliti Ignoti"

Ferrero: "Allevo conigli, mi occupo di calcio e non vi dico più niente..."

È stato un sabato travagliato per il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero. Durante la conferenza stampa di Marco Giampaolo il patron blucerchiato si è sfogato con i giornalisti, allontanando le voci di una possibile cessione della società. Il presidente ha usato termini coloriti per spiegare le proprie ragioni, lanciando anche una frecciata all'ex proprietà: "Ieri c'erano i petrolieri e non hanno fatto niente...". Parole rettificate in serata: "Sono stato frainteso, non volevo attaccare i Garrone..."

Ferrero ha poi partecipato al programma "I Soliti Ignoti" come ospite vip, svelando un curioso retroscena della propria vita privata: "È vero allevo i conigli, ho una casa in campagna a Sabina. Dovete sapere che i conigli arrivarono 2500 anni fa dalla Spagna ed è il terzo animale domestico. Molta gente a discapito dei gatti e dei cani si compra il coniglio."

Parlando ai concorrenti, il presidente blucerchiato si è presentato in modo goliardico: "Mi chiamo Massimo Ferrero, sono nato il 5 agosto 1951, mi occupo di calcio e poi non ti dico più niente...