Condividi:


Feci su muri, portoni e vetri sfondati: vandali in azione a Sampierdarena

di Alessandro Bacci

Molte le segnalazioni di cittadini esasperati, danni a portoni e automobili. Anche la spazzatura ribaltata in strada

Nuovi atti di vandalismo si stanno susseguendo da giorni a Genova nel quartiere di Sampierdarena. L'ultimo episodio questa notte: il citofono di un palazzo completamente imbrattato con le feci di un cane. Il gesto è stato denunciato sui social dopo la scoperta alle prime ore del mattino. Una bravata oppure un gesto di vendetta, le forze dell'ordine stanno indagando sull'accaduto.

Un episodio del tutto simile è avvenuto poche ore prima in via della Cella, sempre nel quartiere di Sampierdarena. Anche questa volta un bassorilievo raffigurante Gesù è stato imbrattato con le feci di cane. Un gesto disgutoso e squallido. 

Ma gli atti di vandalismo nei giorni scorsi hanno causato ingenti danni al quartiere. I Sampierdarenesi denunciano la rottura dei vetri di alcuni portoni della zona. Le foto sono emblematiche: probabilmente l'autore del gesto ha sfondato i vetri con delle pietre e con un attrezzo.

La stessa cosa si è verificata su un dehor di un locale chiuso durante la notte e addirittura sul parabrezza di un'auto, sfondato senza un apparente motivo. Molte anche le segnalazioni di spazzatura ribaltata in strada dai cassonetti. Sampierdarena sembra piombata nel caos.