Europei di nuoto, Francesco Bocciardo chiude in bellezza: oro anche nei 100 stile libero

di Marco Innocenti

L'atleta genovese delle Fiamme Oro torna da Funchal con un bottino di 4 medaglie d'oro e una argento. E l'Italia vince il medagliere Open

Europei di nuoto, Francesco Bocciardo chiude in bellezza: oro anche nei 100 stile libero

Spedizione da record quella del nuoto paralimpico italiano ai campionati europei a Funchal in Portogallo, ma da record è stata anche la spedizione di Francesco Bocciardo, atleta delle Fiamme Oro e della società Nuotatori Genovesi: 4 medaglie d'oro e una d'argento per lui, con l'ultimo successo conquistato nei 100 metri stile libero, dopo quelle nei 50, nei 200 e nella staffetta 4x50, a cui si aggiunge il secondo posto nei 100 rana.

Un oro, l'ultimo, conquistato al termine di una gara letteralmente dominata dal campione genovese, che ha saputo staccare di ben 4 secondi lo spagnolo Antoni Ponce Bertran distaccato di oltre 4 secondi, medaglia d'argento.

"Esprimo le più vive congratulazioni a nome dell’amministrazione comunale di Genova a Francesco - scrive in una nota il consigliere delegato allo sprot del comune di genova Stefano Anzalone - che oggi ha chiuso gli europei di nuoto paralimpico con un bottino che entrerà nella storia dello sport genovese, ligure e italiano. Genova può essere davvero orgogliosa di questo atleta che ha dimostrato di superare i limiti con coraggio e determinazione, un esempio per tutti i giovani a fissare obiettivi ambiziosi nella propria vita e nello sport. Abbiamo consegnato a Francesco e ai rappresentanti della delegazione che andrà ai prossimi giochi Olimpici di Tokyo, la bandiera di San Giorgio: le vittorie agli europei di Francesco sono di buon auspicio per i prossimi successi dei nostri azzurri che porteranno con loro il vessillo di Genova".

Ed è anche grazie al grande contributo di Francesco, se l'Italia ha sbaragliato la concorrenza, piazzandosi in vetta al medagliere Open di questa edizione degli Europei con la bellezza di 34 medaglie d'oro, 26 d'argento e 20 di bronzo. E ora, sotto con le Olimpiadi di Tokio.