Emergenza Covid, Bonsignore: "Comportiamoci come se fossimo in lockdown totale"

di Redazione

Il presidente dell'Ordine dei medici di Genova ha commentato le immagini di via XX Settembre piena: "Sta diventando difficile far capire la situazione in cui siamo"

Commentando le immagini dei tanti genovesi a passeggio in via XX Settembre durante il weekend, Alessandro Bonsignore, presidente dell’Ordine dei Medici e Chirurghi e degli Odontoiatri di Genova, ha ripetuto quello che sostiene da tempo: "I cittadini devono comportarsi come se si fosse gìà in un lockdown totale, a prescindere dalle decisioni delle autorità".

"Sta diventando veramente difficile far capire ai cittadini la situazione in cui siamo", continua il professor Bonsignore. "Sembra di vivere in un film: i medici entrano in un film quando escono dagli ospedali, in un mondo dove sembra non sia cambiato nulla, mentre i cittadini entrano in un film da incubo quando accedono agli ospedali, che siano malati di Covid o di altre patorologie". 

Sul tema dei ritardi nelle vaccinazioni, Bonsignore rassicuura: "Il trasferimento verso le Asl è rallentato dalla grandissima richiesta di queste settimane, ma siamo ancora ampiamente nei termini; entro la prima decade di dicembre si dovrebbe riuscire a fare i vaccini a tutti quelli che hanno fatto richiesta".