Condividi:


Elezioni regionali, Piccardo: "Porterò in regione le mie battaglie da sindaco"

di Marco Innocenti

"Difesa del territorio, infrastrutture e sanità pubblica da riorganizzare: questi i cardini della nostra campagna"

Continuano gli appuntamenti in diretta, ai microfoni di Telenord Live, con i candidati alle prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre. "Questa è la mia quinta campagna elettorale - ha detto Katia Piccardo, sindaco di Rossiglione e candidata nelle liste del PD - la prima per le regionali, dopo quattro tra consigliere, assessore e sindaco. E' complessa perché la cosa fondamentale è far arrivare le nostre idee e le nostre proposte ma dovendo rispettare sacrosante norme di distanziamento, diventa più difficile far arrivare quello che vuole essere il nostro contributo per la Liguria del domani. E' una campagna molto breve e concentrata in poche settimane".

"I temi su cui mi sento di poter maggiormente dare il mio contributo - ha aggiunto - sono quelli su cui ho fatto le mie battaglie da sindaco, cioé quelli del dissesto idrogeologico, della difesa di un territorio fragile che si sta sgretolando. Ci sarà poi la tematica delle infrastrutture e della sopravvivenza dell'entroterra. Inoltre la sanità: noi sindaci ci siamo trovati a far fronte all'emergenza grazie al grande lavoro di medici di base, pubbliche assistenze e comitati di croce rossa, proprio quella medicina territoriale che questa giunta regionale ha cercato e sta tentando di smantellare. Noi invece crediamo fermamente nella sanità pubblica, un diritto inalienabile. Il privato deve restare ma solo come integrazione"