Condividi:


Elezioni regionali, Pastorino: "Sanità, lavoro e trasporti: i temi su cui si giocherà la partita"

di Redazione

Così il leader di Linea Condivisa: "Nel momento dell'emergenza è mancata una vera programmazione da parte di Alisa"

"E' una campagna molto difficile e anomala - ha spiegato Gianni Pastorino di Linea Condivisa - L'hanno avvertito anche gli elettori. In questa campagna è stato difficile per tutti far valere i temi anche se noi ci abbiamo provato, cercando di convincere le persone della bontà della nostra proposta politica basata su sanità, lavoro, tutela dell'ambiente e dei diritti che sono i punti fondamentali della nostra azione politica. La sanità rappresenta l'80% della spesa di una regione e in un momento così delicato è chiaro che sia l'elemento su cui questa giunta ha dimostrato i limiti più grandi. Il vero problema sono gli effetti della cattiva gestione da parte della Giunta, non certo creati dall'operatività, dove invece dobbiamo solo ringraziare i nostri medici e i nostri operatori sanitari per l'impegno messo in campo. Il vero problema è stata la mancata programmazione politica da parte di Alisa".

"Poi penso alla questione del lavoro e dei trasporti - ha aggiunto Pastorino - La Liguria ha livelli di disoccupazione molto forti, con una grande disoccupazione giovanile che porta tanti giovani a scappare per la mancanza di vere opportunità di lavoro. Nei trasporti, mi sembra evidente che non siamo in grado di avere integrazione ferro-gomma e per muoversi si deve sempre usare l'auto privata, creando gravi problemi per la nostra regione".