Condividi:


Elezioni regionali Liguria, è  partito il toto giunta

di Antonella Ginocchio

Oggi riunione dei gruppi di maggioranza: c’erano tutti, esclusa Forza Italia

Oggi si sono incontrati i diversi schieramenti che compongono la maggioranza di centrodestra, che ha vinto di larga misura le elezioni regionali, sotto la guida di Giovanni Toti. E proprio lo schieramento “Cambiamo con Toti presidente”,  che fa capo al governatore, avrebbe avanzato richieste più forti, rispetto a quanto previsto negli  accordi, verbali, fatti prima delle elezioni. A consentirlo sarebbe il risultato elettorale che ha fatto di Cambiamo con Toti presidente il primo partito della Liguria, seguito dal Pd , mentre la Lega si attesta al terzo posto.

Alla Lega spetterebbero comunque tre assessorati e la presidenza del Consiglio. La Lega sarebbe però disponibile a fare un passo indietro sulla vicepresidenza della giunta, che andrebbe invece a Fratelli d’Italia. Il ruolo potrebbe quindi essere ricoperto da  Gianni Berrino, già assessore uscente.

Restando nel partito di Salvini,  l’assessorato all’agricoltura potrebbe andare ad Alessio Piana che, dimettendosi da consigliere, come chiede il governatore Toti a chi viene nominato assessore, lascerebbe il posto a Sonia Viale, prima dei non eletti.

Da decidere chi sarà il presidente del  Consglio.  Alessandro Piana, che ha già ricoperto il ruolo nella legislatura appena conclusa,  subito dopo le elezioni non ha nascosto che non disdegnerebbe l’incarico.

Tre assessorati andrebbero a Cambiamo. Sembrerebbe certa la riconferma in giunta di Marco Scajola e Ilaria Cavo, al pari di Giacomo Giampedrone.

Resterebbe fuori Forza Italia, del resto non presente neppure all’incontro di oggi.  Ma il partito del cavaliere non sembra accettare di buon grado questa esclusione.