Tags:

elezioni pornassio

Elezioni Liguria, a Calizzano e Pornassio sindaci già eletti

di Redazione

Adolfo: "Dedico questa vittoria a chi è andato a votare". Pierangelo Olivieri a Telenord: "Temevo un po' l'astensione, ora al lavoro"

Elezioni Liguria, a Calizzano e Pornassio sindaci già eletti

Le operazioni di scrutinio inizieranno solo alle ore 14 ma due comuni della Liguria hanno già il loro sindaco. Calizzano, in provincia di Savona e Pornassio in quella di Imperia.  In entrambi i comuni era presente un candidato unico e alla chiusura dei seggi è stato raggiunto il 50 più 1 di affluenza e voti validi necessari per l'elezione.

Vittorio Adolfo, 76 anni, con un passato da assessore comunale di Imperia e già assessore regionale ed ex parlamentare dell'Udc, si è quindi "preso" Pornassio.Subentra a Gianni Fossati, è appoggiato dalla lista 'Pornassio Domani'.
Alle 23 di ieri l'affluenza alle urne era del 59,26 per cento, più alta del quorum del quaranta per cento più uno degli aventi diritto, necessario per essere eletti nei Comuni a lista unica.

"Siamo soddisfatti - spiega a Telenord - ora siamo pronti a iniziare a lavorare.  In questa zona sono conosciuto, gli elettori mi hanno sempre sostenuto e devo dire che avevo un po' paura che dessero tutto per scontato e non andassero a votare. Invece è stato un bellissimo risultato, l'affluenza è aumentata a differenza di altrove. Dedico questa vittoria proprioa chi è andato a votare".

Pierangelo Olivieri, confermato primo cittadino di Calizzano è intervenuto ieri sera durante la diretta elettorale di Telenord. "Temevo un po' quello che era un "nemico" invisibile - le sue parole - e mi riferisco all'astensionismo e quindi il quorum. Considerato l'astensionismo generale posso dire che abbiamo tenuto botta e di essere soddisfatto. Con trasparenza e onestà abbiamo cercato di valorizzare il lavoro fatto negli anni. Abbiamo una storica vocazione turistica, tanti genovesi vengono da noi in estate. Si è stretta una sinergia con le associazioni e le attività produttive del territorio, insomma pensiamo di aver fatto un buon lavoro".