Condividi:


Ecco la versione italiana del Ctu Code: verrà presentata a Genova

di Redazione

È la guida sulla sicurezza della merce nell’unità di trasporto intermodale (UTI): se ne parlerà nell'evento di apertura della Genoa Shipping Week

Il Cargo Integrity Group (CIG), di cui fanno parte le cinque organizzazioni internazionali Container Owners Association (COA), Global Shippers Forum, ICHCA International, TT Club e World Shipping Council (WSC), ha reso disponibile la versione italiana della guida rapida del CTU Code, l’insieme di norme pratiche d’uso globali per la caricazione, movimentazione e il bloccaggio delle merci spedite via mare e via terra. Continuando la sua missione di incoraggiare l’uso e l'aderenza alla guida generata dall'IMO, dall'ILO e dall'UNECE e pubblicata nel Codice di Pratica per l'Imballaggio delle Unità di Trasporto Merci (UTI), il CIG ha aggiunto l'italiano alle sei lingue ufficiali dell'IMO - arabo, cinese, inglese, francese, russo e spagnolo.

La pubblicazione, sia della guida, sia della relativa lista di controllo per l'imballaggio dei container, è stata resa possibile grazie al sostegno del Bureau International Containers (BIC) e del Centro Internazionale Studi Containers (C.I.S.Co). Grazie a questo lavoro di traduzione, l’Italia entra nel novero delle poche nazioni meritevoli di avere una guida tecnica in lingua originale sulla sicurezza della caricazione e subito a disposizione degli operatori.

"Siamo lieti di aver contribuito alla pubblicazione in italiano di questo importante strumento - sottolinea Giordano Bruno Guerrini, segretario generale Cisco - La promozione della sicurezza all’interno della filiera del trasporto è fondamentale per la nostra associazione. Con l’affermarsi dell’intermodalità è un tema in continuo aggiornamento che necessita di un modello unico di riferimento e di una condivisione  delle buone pratiche attraverso momenti formativi e di divulgazione".  

La presentazione ufficiale, evento d’apertura della Genoa Shipping Week (4-8 ottobre 2021), sarà infatti affidata al convegno "La prima guida in italiano sulla sicurezza della merce nell’unità di trasporto intermodale (UTI): il CTU Code" organizzato da Cisco in collaborazione con il BIC, sponsorizzato da Siat S.p.A. e Cordstrap Italia S.r.l. special event del programma “Il miglio mancante” a cura di Promos Italia e Autorità di sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale.  
 Il 4 ottobre 2021, a partire dalle 9.30 in live streaming dagli studi di Telenord, si alterneranno interventi istituzionali, tra cui si segnalano il WSC- World Shipping Council, il TTClub di Londra e UNECE, e tecnici per parlare di sicurezza della caricazione e per promuovere una standardizzazione diffusa tra tutti i soggetti coinvolti nel commercio e nel trasporto internazionale.