Condividi:


Dj set in De Ferrari, è polemica: il volume troppo alto disturba il concerto di musica classica

di Marco Innocenti

"L'imbecillità di chi gestisce questi eventi è infinita" attacca Roberto Tagliamacco

Coda polemica per la serata disco music che lunedì sera ha visto l'esibizioni in piazza De Ferrari di quattro dj star. Il volume della musica, infatti, ha interferito con il concerto inaugurale della Giovine Orchestra Genovese che vedeva sul palco del Carlo Felice il Quartetto di Cremona. La querelle è approdata in Consiglio Comunale, per iniziativa del consigliere 5 Stelle Luca Pirondini.

E pensare che, se il maltempo non ci avesse messo lo zampino, non sarebbe successo proprio nulla visto che la dj set avrebbe dovuto svolgersi domenica sera. A causa dell'allerta meteo, invece, i dj Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso hanno dovuto rinviare la propria esibizione di 24 ore, andando così a sovrapporsi proprio al concerto di musica classica nell'adiacente Teatro Carlo Felice.

"Sarebbe bastato tenere un volume civile - ha attaccato senza mezzi termini Roberto Tagliamacco, direttore della Giovine Orchestra Genovese - ma purtroppo l'imbecillità di chi gestisce questi eventi è veramente infinita".