Dal 18 maggio la Liguria riapre spiagge e bar, da lunedì 11 si può andare nelle seconde case

di Andrea Carozzi

I commercianti da oggi possono accedere alle proprie attività e prepararsi alla riapertura

Dal 18 maggio la Liguria riapre spiagge e bar, da lunedì 11 si può andare nelle seconde case

La Liguria si prepara a riaprire ristoranti, spiagge, bar e parrucchieri dal 18 maggio, mentre già da oggi dopo l'ordinanza di domenica sera si allentano ulteriormente le restrizioni tutt'ora in vigore. Dall'11 maggio in Liguria si può andare nelle seconde case con l'intero nucleo familiare, come pure andare in barca con tutta la famiglia e spostarsi nell'intero territorio regionale per fare sport, andare a funghi o a cercare tartufi. Già questa settimana, inoltre, possono riaprire alberghi e affittacamere.

Possono inoltre riaprire le attività commerciali legate alla cura della persona, come la vendita al dettaglio di articoli sportivi, in realtà già previste nelle modifiche al dpcm di Stefano Patuanelli, ma rese più esplicite nel decreto ligure.

Dal 18 maggio invece la Regione conta di riaprire gli accessi alle spiagge libere e attrezzate, anche se con un controllo previsto agli ingressi. Sempre da lunedì 18 maggio potranno rialzare le saracinesche anche parrucchieri, estetisti e le altre categorie commerciali oggi chiuse.

Già da oggi chi ha un'attività potrà accedere ai locali per prepararsi alla riapertura della settimana prossima. Regione Liguria ha infine comunicato di star lavorando con tutti i governatori affinché dal 18 maggio il Paese possa davvero ripartire. Da quella data infatti riapriranno tutti i negozi.